Tubazione in polipropilene ad elevata rigidità

Tubazione in polipropilene ad elevata rigidità

Tubazione in polipropilene ad elevata rigidità

Caratteristica principale della tubazione in polipropilene è l’elevata rigidità, ottenuta senza l’aggiunta di cariche minerali, anche in caso di sollecitazioni estreme durante la realizzazione di sistemi fognari interrati non in pressione.

La tubazione in polipropilene si contraddistingue per l’elevata resistenza agli urti esterni, ai carichi concentrati e ai getti ad alta pressione, oltre che per l’eccellente resistenza a fluidi particolarmente aggressivi da un punto di vista chimico. Il polipropilene assicura inoltre una notevole resistenza termica, in un range tra -20 °C e +50 °C nelle operazioni di posa e con picchi fino a +90 °C in condizioni di esercizio.

Cos’è il polipropilene

Il polipropilene, comunemente abbreviabile in PP, è un materiale termoplastico (come il polietilene) ottenuto da un processo di polimerizzazione, ma dotato di maggiore durezza superficiale e resistenza all’abrasione. È un materiale saldabile, in grado di resistere alla maggior parte degli agenti chimici e ed ampiamente utilizzato sotto forma di tubazioni nella realizzazione di condotte fognarie o in situazioni particolari in cui è di fondamentale importanza ottenere la massima resistenza ai carichi o gestire condizioni di posa sfavorevoli.

Tubi in polipropilene: caratteristiche e vantaggi

La tubazione in polipropilene costituisce un settore in cui noi di Idrotherm 2000 siamo specializzati: i tubi di nostra produzione sono realizzati in polipropilene ad alto modulo elastico (PP-HM), in diametri e lunghezze variabili, e sono in grado di soddisfare anche i progetti più complessi. La nostra gamma è caratterizzata da tubazioni in polipropilene a parete piena e a parete strutturata multistrato (tre strati coestrusi che svolgono specifiche funzioni), che si completano con un’ampia offerta di raccordi dedicati. Tra i vantaggi dei tubi in PP rientrano soprattutto la maggiore economicità, la resistenza chimica e fisica del materiale ed un basso impatto ambientale: il materiale plastico, totalmente privo di alogeni e metalli pesanti, è infatti completamente riciclabile a conclusione del proprio ciclo di vita.